Governo: Di Maio, Lega cresce perché non sta più con Cav, ma non è campionato

9 Novembre 20181min20

Roma, 9 nov. (AdnKronos) – Elettoralmente “alla Lega fa vantaggio il fatto che non stia più con Berlusconi, sta svuotando quel bacino elettorale” di centrodestra. “Credo che lì sia rimasto poco”, tolta la Lega “le altre due forze di centrodestra insieme non fanno nemmeno il 10%”. Lo dice il vicepremier Luigi Di Maio, incontrando la stampa estera a Roma.

Ma tra M5S e Lega “non è un campionato, qui stiamo parlando se vince o non vince il Paese” Dunque “chiedo una moratoria alla stampa italiana su chi ha perso o chi ha vinto, ci facciano le pulci sui provvedimenti”.

“Questo è un governo nel quale io credo molto anche per il livello di attacco che stiamo subendo. Non voglio fare la vittima, per carità, ma ci sono due pesi e due misure. Noi diciamo si parte dal 2,4 e arriviamo al 2,4. Punto, senza scherzi, senza trucchetti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati con *


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 210 del 18 gennaio 2018 – Registrata presso il tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Mariella Ballatore