Lirica: torna la Prima Diffusa, 50 eventi per tutta Milano

Milano, 21 nov. (AdnKronos) – Torna a Milano la Prima Diffusa, nella sua ottava edizione in occasione della Prima della Scala, con cinquanta eventi gratuiti per tutta la città dall’1 al 9 dicembre. Saranno, per la precisione, quaranta i luoghi di Milano interessati da concerti, reading e installazioni, insieme alle proiezioni in diretta dal Teatro alla Scala. Il Comune di Milano e Edison portano in città l’energia dell’opera che inaugura la stagione 2018/2019 del Teatro alla Scala, l’Attila di Giuseppe Verdi diretto da Riccardo Chailly e con la regia di Davide Livermore.

“Questa ottava edizione conferma la bontà di una scelta che punta a condividere emozioni e bellezza con un pubblico sempre più ampio grazie a un programma che, ad ogni edizione, diventa sempre più ricco e diffuso”, ha detto l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno. Rendere la Scala sempre più aperta e accessibile “è per noi un impegno fondamentale”, afferma il Sovrintendente Alexander Pereira. “Per tutto l’anno coinvolgiamo il nostro pubblico attraverso convegni, proiezioni, serate a prezzo ridotto: Prima Diffusa è il momento in cui grazie alla collaborazione del Comune di Milano e di Edison il teatro dialoga con la città in modo più intenso e capillare portando le riprese realizzate dalla Rai in cinema, teatri e luoghi di aggregazione.

Il cuore della Prima Diffusa 2018 tornano ad essere le proiezioni in diretta dell’opera inaugurale della stagione scaligera, in collaborazione con Teatro alla Scala e Rai, che ne cura le riprese e la diffusione in diretta su Rai 1 e via satellite. Trentasette luoghi di proiezione nei nove municipi della città e fuori città. Molti i luoghi simbolici come gli Istituti penitenziari San Vittore e Cesare Beccaria, la Casa dell’Accoglienza ‘Enzo Jannacci’, il Teatro Rosetum, ma anche nuove sedi come i tre grandi alberghi Hotels Four Points by Sheraton, Double Tree by Hilton e Grand Hotel Villa Torretta. Sempre più ampio il numero delle proiezioni in diretta nei municipi: dal Barrio’s al MuDeC, dal Borgo Sostenibile Figino a Villa Scheibler, dal Teatro Munari fino al Mercato Comunale Ferrara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati con *