Settimana intensa per la Polizia di Stato: 6 arresti e 10 persone denunciate

9 febbraio 20193min1510
L’attività svolta dalla Polizia di Stato in Provincia di Trapani, dal 3 al 9 febbraio,  ha consentito di effettuare 91 posti di controllo e di controllare: 1.252 persone

Nel corso della settimana ,dal 3 al 9 febbraio, la Questura di Trapani complessivamente  ha effettuato 6  arresti e denunciato 10 persone.

In particolare, gli agenti della Squadra Mobile ,in ottemperanza a un provvedimento emesso dalla Procura della Repubblica di Trapani, ha arrestato il tunisino J.H. di 31 anni; e in esecuzione di  provvedimento, emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Trapani, ha sottoposto al regime degli arresti domiciliari il trapanese M.A., di 44 anni , dovendo espiare la pena di 2 mesi di reclusione, per violenza privata;

Personale dell’U.P.G.S.P, in esecuzione ad ordinanza, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Trapani, hanno arrestato l’ericino C.G., di 30 anni, poiché ritenuto colpevole dei reati di rapina aggravata, lesioni aggravate e porto di coltello di genere vietato. Sempre gli agenti della Squadra Volante hanno denunciato a piede libero: per violenza privata la 43enne trapanese I.A., ;   per guida senza patente  il 29enne trapanese L.F.A.; per truffa e tentata truffa telematica continuate la 40enne romana A.P.,residente  Roma;  e per violenza privata e lesioni personali continuate è stato denunciato il tunisino R.A.,25 anni e  residente a Trapani. Gli agenti, inoltre , hanno dato esecuzione all’ordinanza applicativa dell’aggravamento della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G., emessa dal Tribunale di Trapani, nei confronti di D.B.M., 52 anni ,nata ad Erice,  e residente a Trapani;

Gli agenti del  Commissariato di P.S. di Marsala  in esecuzione ad ordinanza, emessa dall’Ufficio di Sorveglianza di Trapani, ha sottoposto  alla misura alternativa della detenzione domiciliare il marsalese C.G.,di 35 anni , dovendo lo stesso espiare la pena di 6 mesi  di reclusione, per il reato di porto d’armi od oggetti atti ad offendere

I poliziotti  del locale Commissariato di P.S. di Mazara del Vallo,in esecuzione ad ordinanza, emessa dalla Procura della Repubblica di Marsala, ha sottoposto agli  arresti domiciliari il 25enne mazarese N.F., dovendo  espiare la pena di 2 anni  e 8 mesi 8  reclusione, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Denunciati a piede libero i mazaresi : L.I.M., 33 anni  per atti persecutori aggravati; e  D.S.A.,di 42 anni per tentato furto aggravato di autovettura. Infine ,in esecuzione ad ordinanza, emessa dalla Procura della Repubblica di Marsala, la Polizia ha sottoposto al regime degli arresti domiciliari la 46enne mazarese A.F., dovendo espiare la pena di 1 anno  e 4 mesi di reclusione, per ricettazione e detenzione abusiva di armi.

 

Gli agenti del Commissariato di P.S. di Castelvetrano hanno deferito  all’A.G., in stato di libertà tre  castelvetranesi : R.G., di  61 anni  per furto di energia elettrica; D.G.,di 70 anni  per false dichiarazioni a P.U. sull’identità personale; e il 22enne  C.R.,  per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Infine , sono state segnalate  all’A.G., in stato di libertà due persone residenti a Melilli (SR),nello specifico,  R.P., nato a Pedara (CT), 53 anni   e  R.F., nato a Ceccano (FR), 33 anni,  per insolvenza fraudolenta. Denunciato a piede libero anche il mazarese  C.G.,  di 41 anni  residente a  Campobello di Mazara, per il reato di oltraggio a P.U.

 

L’attività svolta dalla Polizia di Stato in Provincia di Trapani, dal 3 al 9 febbraio,  ha consentito di effettuare 91 posti di controllo , di controllare: 1.252 persone,245 pregiudicati , 372 soggetti sottoposti a obblighi controllati, 544 veicoli ,1993 obiettivi sensibili. Nel corso dei servizi su strada sono state  elevate 34 contravvenzioni per violazioni al Codice della Strada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati con *


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 210 del 18 gennaio 2018 – Registrata presso il tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Mariella Ballatore