Agricoltura: Psr Lombardia, al via consultazioni online

2 Marzo 20191min240

Milano, 2 mar. (AdnKronos) – Consultazione online per gli agricoltori e i consumatori lombardi in vista del prossimo piano di sviluppo rurale: dovranno stabilire le priorità di intervento “per rimanere al passo con i tempi e garantire futuro e redditività alle nostre aziende agricole”. Il loro parere servirà a programmare in maniera adeguata la strategia di distribuzione di risorse in ambito agricolo nel settennato 2021-2027. E’ con questa filosofia che la Regione Lombardia ha dato il via alla consultazione online, aperta dal 1 al 31 marzo, inviando una comunicazione a 500 stakeholder così da coinvolgere associazioni di categoria, consorzi di bonifica, enti istituzionali.

“Si tratta di un cambiamento che riguarderà tutti i lombardi, perché il cibo e i prodotti agroalimentari sono un patrimonio collettivo”, ha detto Fabio Rolfi, assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia. Dopo la consultazione online, sarà definito un dossier con i dati del settore agricolo, silvicolo, agroalimentare e sulle aree rurali e saranno analizzati i primi esiti delle attività del piano di sviluppo rurale 2014-2020.

“Istituiremo quattro tavoli tecnici dedicati a competitività e innovazione, tutela dell’ambiente, foreste e sviluppo delle aree rurali. Ogni tavolo sarà composto da circa 15 esperti, espressione dei principali referenti istituzionali e tecnici, che si riuniranno indicativamente nell’arco di tempo da giugno a settembre, per sviluppare le più opportune scelte strategiche per Regione Lombardia nell’ambito della PAC 2021-2027”. Al termine di questo processo, a Palazzo Lombardia saranno convocati gli Stati generali dell’agricoltura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati con *


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 210 del 18 gennaio 2018 – Registrata presso il tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Mariella Ballatore