latr318 Maggio 20191min7

(AdnKronos) – Comportamenti che, si legge nell’ordinanza, “contrastano la libertà di svolgimento dell’attività lavorativa da parte dei dipendenti degli stabilimenti del polo petrolchimico nonché il diritto alla libertà d’impresa” e “assumono ulteriori profili di criticità per l’ordine e la sicurezza pubblica anche in considerazione della stagione estiva e del notevole flusso turistico in provincia”.

“E’ evidente che si respira aria di limitazione delle libertà democratiche o perlomeno di tentativi in questa direzione che ovviamente saranno contrastati dalla società democratica” aggiunge Pagliaro. “Il caso di Siracusa e quello della docente palermitana – conclude – sono due episodi gravissimi, dallo spiccato sapore intimidatorio. Noi siamo con i lavoratori che legittimamente protestano nel rispetto delle leggi vigenti e siamo con la professoressa Dell’Aria che si è fatta solo garante della libertà di opinione e che è rimasta vittima di un clima di repressione che si spinge fino alla contestazione delle legittime opinioni e di chi ne garantisce l’esercizio”.

latr317 Maggio 20191min18

Roma, 17 mag. (AdnKronos) – Mobilità sostenibile e dolce, zone a 30 all’ora, aree pedonali davanti alle scuole, percorsi di mobilità scolastica. Sono tutti progetti per lo spazio urbano a misura di cittadino che sognamo, per cui il MoVimento 5 stelle e io, come Ministro, stiamo lavorando. Oggi ho voluto quindi far visita a una bella realtà locale, quella di Casalmaggiore, in provincia di Cremona, in cui è sorta, con un’iniziativa dal basso, la ‘tangenziale dei bambini'”. Così in un post su Facebook è il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli.

Si tratta, rileva, “di un bellissimo percorso ciclo-pedonale casa-scuola che con il mio Ministero abbiamo voluto patrocinare. L’impegno del Governo è quello di poter incentivare la diffusione in tutta Italia di riqualificazioni urbane simili, attraverso la promozione della mobilità dolce. Perché zone a velocità ridotta, piste ciclabili, percorsi ciclo-pedonali non solo creano alternative sostenibili ai soliti mezzi di spostamento, ma riqualificano intere parti di città, aumentando anche il valore degli immobili della zona”.

Tutti ottimi motivi che, insieme alla maggiore sicurezza stradale e alla tutela dell’utenza vulnerabile, conclude, “spero spingano tante altre realtà locali a seguire il virtuoso esempio di questa bella cittadina lombarda”.

latr317 Maggio 20191min12

Roma, 17 mag. (AdnKronos) – L’organizzazione che rappresenta i giovani imprenditori del G20 invita i propri rappresentanti politici a sostenere la mobilità transfrontaliera per garantire maggiore crescita, inclusiva e sostenibile e la creazione di posti di lavoro, per una maggiore equità generazionale. La G20 Young Entrepreneurs’ Alliance (Yea) ha pubblicato l’invito durante il suo Summit annuale, che si è tenuto quest’anno a Fukuoka, in Giappone, ospitato da Junior Chamber International (JCI) Japan.

Il Summit G20YEA 2019, alla sua decima edizione, ha registrato la presenza di 400 giovani imprenditori da tutto il mondo, importanti speaker tra cui rappresentanti politici giapponesi, come il Segretario Generale del G20 Summit Takeshi Akahori, e imprenditori internazionali.

L’Italia ha partecipato con una delegazione di 37 Giovani Imprenditori di Confindustria: “abbiamo il dovere di immaginare il futuro dell’economia globale e interpretare il nostro business in chiave innovativa e di sviluppo sostenibile per contribuire ad una crescita inclusiva che persegua gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite”, sottolinea Alessio Rossi, il presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria, rimarcando l’ottimo lavoro svolto dai delegati italiani al Summit guidati dal Vice Presidente Nicola Altobelli.

latr317 Maggio 20191min10

(AdnKronos) – Per questo, aggiunge Rossi, “promuoviamo il dialogo tra associazioni di rappresentanza a livello globale, per offrire un contributo di valore alla ridefinizione di una governance globale più inclusiva, equa e condivisa”.

Oltre a ribadire il loro impegno per la mobilità internazionale, i giovani imprenditori hanno invitato il G20 ad adottare misure specifiche per migliorare l’accesso al credito, sostenere le imprese sociali e i business sostenibili, investire nelle infrastrutture digitali, promuovere sistemi educativi più orientati all’imprenditorialità.

A margine del Summit, Altobelli ha commentato: “il messaggio che lanciamo ai leader internazionali è molto chiaro: l’imprenditoria, soprattutto giovanile, è un potente strumento per affrontare sfide globali. Nel Final Comuniqué, siglato a Fukuoka e consegnato ai rappresentati del governo giapponese, abbiamo enfatizzato l’importanza di un mercato sempre più aperto e di accordi commerciali sempre più ambiziosi e inclusivi, che tengano in considerazione le istanze delle PMI, favorendone la crescita dimensionale e abilitando l’accesso alle catene globali di creazione del valore”.

latr317 Maggio 20191min262

(AdnKronos) – La delegazione italiana ha inoltre occasione di conoscere più da vicino il mercato nipponico, terza economia al mondo estremamente attrattiva per l’export italiano, che nel 2018 ha raggiunto i 10 miliardi. I Giovani di Confindustria, ricevuti all’arrivo dall’Ambasciatore d’Italia a Tokyo, Giorgio Starace, hanno incontrato i rappresentanti del Sistema Italia in Giappone, Ice, Banca d’Italia, Istituto Italiano di Cultura riuniti in Ambasciata per un approfondimento sul mercato locale e le opportunità per Pmi.

La delegazione ha avuto anche la possibilità di visitare alcune tra le più importanti realtà imprenditoriali locali, come Marubeni, quinta corporation del paese con un modello di business innovativo, e Panasonic, il colosso giapponese main partner delle Olimpiadi 2020 che introdurrà innovazione e robotica nella competizione olimpica.

I Giovani hanno infine incontrato la comunità innovativa della capitale giapponese visitando gli incubatori più importanti della città focalizzati su realtà sostenibili, come Center of garage e Future food institute. La G20 Young Entrepreneurs’ Alliance (G20 YEA) è la rete globale di giovani imprenditori e delle organizzazioni che li supportano. È stato istituito per convocare ogni anno un Summit prima del vertice del G20, con l’obiettivo di sostenere l’importanza dell’imprenditoria giovanile nei paesi membri del G20 e di condividere esempi e buone pratiche. L’Alleanza è stata ufficialmente creata in occasione del G20 Young Entrepreneurs Summit a Toronto, in Canada nel 2010 e si è riunita ogni anno per coinvolgere i leader del G20.


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 210 del 18 gennaio 2018 – Registrata presso il tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Mariella Ballatore