latr313 marzo 20191min24

Indian Wells, 13 mar. – (AdnKronos) – Novak Djokovic out nel terzo turno dell’Atp Masters 1000 di Indian Wells. Il serbo, numero uno del mondo, è stato sconfitto dal tedesco Philipp Kohlschreiber per 6-4, 6-4 in un’ora e 38 minuti.

Nessun problema, invece, per Roger Federer nel derby svizzero con Stanislas Wawrinka. Il 37enne di Basilea, numero 4 del mondo, si è imposto con il punteggio di 6-3, 6-4.

latr311 marzo 20191min23

Roma, 11 mar. (AdnKronos) – La Roma batte l’Empoli 2-1 nel posticipo della 27esima giornata e Claudio Ranieri festeggia il ritorno sulla panchina giallorossa con una vittoria. All’Olimpico, i padroni di casa sbloccano il risultato al 9′ con El Shaarawy e regalano il momentano pareggio ai toscani con l’autorete di Juan Jesus al 12′. E’ di Schick, al 33′, la rete che vale il 2-1.

Nel finale, in 10 per l’espulsione di Florenzi, la Roma rischia grosso: Krunic firma il 2-2 ma l’arbitro Maresca, con l’ausilio del Var, annulla per un tocco di mano di Oberlin nel corso dell’azione. Il prezioso successo in chiave Champions consente ai giallorossi di salire a 47 punti, a 3 lunghezze dal quarto posto occupato dall’Inter. L’Empoli rimane a quota 22 e ha un solo punto di vantaggio sul Bologna, terzultimo.

latr311 marzo 20191min26

Madrid, 11 mar. – (AdnKronos) – Ora è ufficiale: Zinedine Zidane torna sulla panchina del Real Madrid. Il club di Florentino Perez ha annunciato in un comunicato di avere scelto il francese per sostituire Santiago Solari. Zidane ha firmato un contratto fino al 30 giugno del 2022 e si appresta a riprendere il timone della squadra circa nove mesi dopo il suo addio. Con lui in panchina i ‘blancos’ hanno vinto 3 Champions League consecutive, un titolo in Liga, 2 Mondiali per club, 2 Supercoppe europee e una Supercoppa di Spagna,

latr311 marzo 20192min25

Milano, 11 mar. (AdnKronos) – Conciliare lo sport agonistico con lo studio è complicato soprattutto oggi che i giovani hanno mille distrazioni, ma le ragazze che ce la fanno sono tante. A loro è rivolto “Donna Sport – L’atleta più brava a scuola 2019”, il concorso che premia valore e impegno delle sportive più meritevoli. Se hanno avuto ottimi voti durante lo scorso anno scolastico, se credono nei valori autentici dello sport e frequentano un liceo o, nel caso delle paratlete, un corso universitario, possono partecipare. In palio buoni acquisto per abbigliamento e attrezzature sportivi, libri, Kindle e supporti informatici.

Il concorso, giunto alla quinta edizione, è rivolto a tutte le atlete e paratlete che praticano una disciplina sportiva a livello agonistico fra quelle federate in ambito Coni e Cip (Comitato Italiano Paralimpico) e che nell’anno scolastico/accademico 2017-2018 abbiano frequentato con successo un corso di studi. L’iniziativa, ideata e realizzata dal Gruppo Bracco – con il patrocinio di Regione Lombardia, Coni e Comitato Italiano Paralimpico – ha un obiettivo: sostenere e valorizzare lo sport femminile, sommando insieme meriti scolastici e atletici.

Una Giuria di qualità selezionerà le migliori atlete e paratlete tra coloro che si candideranno entro il 10 giugno 2019, iscrivendosi gratuitamente sul sito www.donnasport.it.

“Per conciliare studio e sport serve passione, tenacia e una ferrea autodisciplina”, afferma Diana Bracco, presidente e amministratore delegato del Gruppo Bracco. “Tutte doti essenziali per formare il carattere di una persona. Con questa iniziativa, che mi sta molto a cuore, vogliamo valorizzare l’impegno di tante atlete che si candidano a essere donne brillanti”.

Gli esempi tra le vincitrici delle scorse edizioni di “DonnaSport” non mancano. Ayomide Folorunso, ad esempio, rappresenta perfettamente lo spirito del concorso. Atleta azzurra delle Fiamme Oro, è stata protagonista della finale olimpica di Rio 2016 nella staffetta 4×400. L’altra vincitrice ex aequo della scorsa edizione del concorso, Loredana Spera, ha vinto due ori mondiali a squadre juniores nel tiro con l’arco. Un altro esempio straordinario è quello di Martina Rabbolini, nuotatrice ipovedente, primatista italiana nei 100 rana. Non a caso il Premio “DonnaSport” per la categoria paratlete le fu assegnato direttamente da Alex Zanardi, che ha fatto dello sport la sua filosofia di vita e oggi gira il mondo raccontando la sua storia.

Dal 2011 ad oggi, il concorso del Gruppo Bracco ha visto la partecipazione di oltre 1.000 atlete, in prevalenza tra i 16 e i 17 anni. Trecentodiciasette solo nel 2016 in rappresentanza di 80 province (soprattutto Perugia, Torino, Pisa, Varese, Roma e Milano) e 41 discipline sportive. Tra le più praticate: l’atletica seguita da pallavolo, pattinaggio artistico, canottaggio, calcio, tennis, nuoto, pallacanestro, ping pong, taekwondo, tiro con l’arco, hockey subacqueo.

latr39 marzo 20191min40

Doha, 9 mar. – (AdnKronos) – E’ di Maverick Vinales la prima pole position del 2019 in MotoGp. Il pilota spagnolo della Yamaha ufficiale ha chiuso davanti a tutti le qualifiche del Gp del Qatar con il tempo di 1’53”546. Secondo Andrea Dovizioso con la Ducati. La prima fila è completata dal campione del mondo Marc Marquez con la Honda. Marquez è riuscito a conquistare la prima fila sfruttando la scia della Ducati di Danilo Petrucci, che non è andato oltre la settima posizione e domani partirà dalla terza fila alle spalle anche dell’australiano Jack Miller (Ducati), del francese Fabian Quartararo (Yamaha) e del britannico Cal Crutchlow (Honda). Ottava piazza per Franco Morbidelli (Yamaha) in una top ten completata dal giapponese Takaaki Nakagami (Honda) e dallo spagnolo Alex Rins (Suzuki).

“Petrucci è arrabbiato? Siamo in Motogp, qualche volta cerchi la strategia”. Marc Marquez risponde così, ai microfoni di Sky, a chi gli riporta il nervosismo ai box della Ducati dopo le qualifiche del Gp del Qatar. Lo spagnolo ha conquistato la terza fila sfruttando la scia di Petrucci, solo settimo. “Qualche volta è Petrucci a girare dietro di me, altre volte sono io. Quando devi cercare il giro al 100 percento è così”, minimizza il campione del mondo della Honda. “Abbiamo fatto quello che è giusto per noi, sono contento perché partirò davanti e su questo circuito è importante”.


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 210 del 18 gennaio 2018 – Registrata presso il tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Mariella Ballatore