53480589_2664529526896679_356576955237138432_n.jpg
redazione10 marzo 20191min144

L’Acqua & Sapone Roma batte per 3-1 la Sigel Marsala. La  squadra di Micoli riesce a incamerare tre punti fondamentali per la lotta salvezza. Un successo voluto e ottenuto dalla Roma , anche se  i risultati dagli altri campi non aiutano la causa. Cutrofiano, infatti,  rimane a 6 punti di distanza, a 7 da Montecchio e Pinerolo. Ma la squadra romana vista contro le siciliane fa ben sperare e  per le prossime giornate, sarà fondamentale la prossima sul campo di Montecchio.

L’Acqua & Sapone Roma, nel primo set  contro la Sigel Marsala ha giocato in maniera attenta e precisa  e una fase break molto attenta. Dal 17-15 Percan e compagne hanno preso il largo e chiuso sull’1-0. Nel secondo le parti si sono invertite e da metà parziale Marsala ha spinto e chiuso. Roma si è ripresa nel terzo con grande attenzione e caparbietà, imprimendo un ritmo al servizio e in attacco. Ma la cosa più incredibile è avvenuta nel quarto set, un inspiegabile black out, subito in apertura 10-2 per Marsala, che si spinge avanti fino al 15-5. Poi tra le romane è scoccata la scintilla, il cambio repentino e la tendenza cambiata improvvisamente. Una grande rimonta culminata con il 24-21. Ci sono voluti quattro match point per chiudere. Lea Cvetnic migliore in campo con 22 palloni a terra, Valentina Caracci esordio in A2, centrale classe ‘97, ha siglato 9 punti.

(fonte: www.legavolleyfemminile.it )


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 210 del 18 gennaio 2018 – Registrata presso il tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Mariella Ballatore