Giornata Internazionale della donna: in scena “Voglio che tu sappia che non voglio morire”

4 Marzo 20192min190
E’ il tema infinito e attualissimo della sopraffazione sulle donne, del giogo maschile e dei suoi giochi di potere


L’Amministrazione comunale di Marsala , sabato 8 marzo, celebrerà la Giornata Internazionale della donna con la rappresentazione teatrale “Voglio che tu lo sappia…”, in scena al Teatro “Eliodoro Sollima”, con inizio alle ore 21:00, organizzata dall’Associazione culturale “L’Incanto di Iris”.
A coordinare l’iniziativa sono l’Assessorato alle Politiche Culturali, diretto da Clara Ruggieri, e quello alle Pari Opportunità, gestito da Anna Maria Angileri.
“Voglio che tu lo sappia…” è un lavoro scritto e diretto dalla psicologa Lucia Incarbona. Il testo teatrale rappresenta l’ammonimento che quattro donne, tra mito, storia e letteratura, rivolgono agli uomini di tutti i tempi: “Voglio che tu sappia che non voglio morire” .
E’ il tema infinito e attualissimo della sopraffazione sulle donne, del giogo maschile e dei suoi giochi di potere. Un triste stato delle cose, in continuo divenire, che lascia dietro solo mestizia, solitudine, disperazione e umiliazione.
Quattro i personaggi iconici in scena: Laura Lanza, la celebre Baronessa di Carini (primo caso di femminicidio d’onore), Proserpina figlia della dea greca Demetra e sposa forzata del Dio Ade, Giovanna Bonnanno anziana fattucchiera giustiziata perché castigatrice di uomini violenti e traditori nota come la vecchia dell’aceto ed Ersilia Drei giovane sfortunata protagonista della pieçe “vestire gli ignudi” di Luigi Pirandello.
Il passo trepidante e la voce bambina della Baronessa di Carini sono di Ornella Mormile; l’oltraggiata leggiadria danzante di Proserpina viene rappresentata da Sofia Ciofalo; la passione violata e disperata di Ersilia Drei è magnificamente richiamata in vita dalla bruna ed espressiva Arianna Scuteri. Infine, Il dileggiato femminismo ante-litteram della vecchia dell’aceto rivive nella recitazione saggiamente colorita di Vincenza Grazia Renda.
Lo spettacolo, a ingresso gratuito, si avvale delle musiche originali del compositore François Agnello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati con *


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 210 del 18 gennaio 2018 – Registrata presso il tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Mariella Ballatore