Denunciati 13 tifosi marsalesi sorpresi dalla Polizia con oggetti atti ad offendere

15 Aprile 20191min7880
Tali rinvenimenti dimostrano l'efficacia dei controlli di prefiltraggio disposti e coordinati dalla Polizia di Stato

Personale della D.I.G.O.S. ha denunciato in stato di libertà ben 13 tifosi marsalesi, tra i quali alcuni minorenni, poiché responsabili, in concorso, del reato di possesso di materiale atto ad offendere rinvenuto dagli agenti poco prima che si disputasse l’incontro calcistico Marsala S.S.D-A.S.D . Città di Acireale, valevole per il Campionato di serie “D”, disputato lo scorso 17 marzo . Si tratta dei marsalesi F.F. di 22 anni; M.S. di 44 anni ; R.M. di 21 anni ; P.I. di 37 anni; F.S.G.L. di 49 anni; F.S. di 15 anni ; L.A.P. di 15 anni ; C.M. di 17 anni ; C.P. di 15 anni ; A.V. di 17 anni ; F.D.K. di 17 anni ; A.M. di 17 anni e R.D. di 17 anni .

Tali rinvenimenti dimostrano l’efficacia e la capillarità del sistema dei controlli di prefiltraggio disposti e coordinati dalla Polizia di Stato negli eventi calcistici al fine di garantire la sicurezza non solo degli atleti e del personale arbitrale, ma di tutti gli spettatori presenti  allo  stadio .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati con *


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 210 del 18 gennaio 2018 – Registrata presso il tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Mariella Ballatore