Alcamo e Castellammare del Golfo: maxi-servizio di controllo dei Carabinieri

8 Maggio 20192min2520

I Carabinieri della Compagnia di Alcamo, avvalendosi del supporto dei reparti speciali della CIO del 12° Reggimento Carabinieri Sicilia nonché dei Carabinieri del N.A.S. e del N.I.L. di Trapani hanno condotto nella serata di ieri, una vasta operazione preventiva di controllo del territorio ad Alcamo e Castellammare del Golfo, volta a prevenire la commissione di reati e rispondere al bisogno di sicurezza della collettività.

Nel corso della vasta operazione condotta da ben dodici pattuglie di militari, che si è articolata su due direzioni (controlli ad alcuni esercizi pubblici ed effettuazione di numerosi posti di controllo rinforzati a più pattuglie), sono state identificate 197 persone, controllati 81 veicoli, cinque dei quali sono stati posti sotto sequestro per varie violazioni al Codice della Strada,  nonché accertate e contestate ulteriori 11 violazioni al Codice della Strada (quattro veicoli trovati senza copertura assicurativa, cinque mancanti della revisione, e due per conducente privo della patente di guida poiché mai conseguita).

I controlli dei Carabinieri, come già anticipato, si sono estesi anche a numerosi esercizi commerciali di Alcamo e Castellammare del Golfo, tra i quali sale scommesse, pizzerie, pub, sale giochi e negozi di alimentari.

In particolare sono stati identificati tutti gli avventori presenti in ben otto sale scommesse e controllati più approfonditamente, grazie anche alla collaborazione di NAS e NIL, una pizzeria di Alcamo e un pub di Castellammare del Golfo.

In questi ultimi due esercizi commerciali i Carabinieri hanno elevato rispettivamente contravvenzioni per 6.000 euro al proprietario della pizzeria, reo di aver impiegato forza lavoro in nero, segnalandolo altresì all’ASP di Trapani per inadeguatezze strutturali,  e 2.000 euro al bar di Castellammare del Golfo per cattiva conservazione di alcuni alimenti messi in vendita.

Sono state inoltre denunciate quattro persone per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere, furto aggravato in concorso di un borsello e guida sotto l’effetto di sostanze alcooliche,  ed effettuate numerose perquisizioni veicolari e personali.

È stata inoltre sequestrata una modica quantità di marijuana per uso personale a un giovane alcamese che è stato segnalato alla Prefettura di Trapani quale assuntore e rischia, adesso, la sospensione della patente di guida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati con *


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 210 del 18 gennaio 2018 – Registrata presso il tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Giampino Pamela Rita