Leopardi: Mattarella visita casa poeta a Recanati (2)

26 Settembre 20191min0

(Mc) – “E’ un grande onore ricevere il Presidente Mattarella –ha aggiunto la contessa Olimpia Leopardi- ed è un piacere per me avere la conferma del sempre vivo interesse nei confronti di Giacomo. Il poeta con i suoi versi ispira amore verso la propria patria, ma nel contempo ci invita a superare ogni tipo di confine, adoperandosi l’uno per l’altro, nella speranza di un mondo unito ed ispirato a quei valori universali e positivi che appartengono a tutti i popoli e a tutte le culture indifferentemente”.

Al termine della visita, il Capo dello Stato- è stato accompagnato in Biblioteca dove ha potuto ammirare la Bibbia poliglotta, con cui Leopardi apprese il greco e l’ebraico, senza l’aiuto dei precettori, per comparazione dal latino e alcuni manoscritti tra cui la “Storia dell’astronomia”, scritta dal poeta a soli 15 anni: l'”Inno a Nettuno”, composto a Recanati nel 1816, e due lettere alla sorella Paolina inviate da Pisa nell’anno in cui compose il canto ‘A Silvia’.

La famiglia Leopardi ha reso omaggio al Presidente con una prima edizione -pubblicata in occasione della nascita della contessa Olimpia Leopardi- di alcuni scritti puerili del poeta, ‘Per il Santo Natale’, ‘Contro la minestra’ e ‘Il sole e la Luna’. Mattarella non è il primo Presidente della Repubblica che onora la famiglia Leopardi con una visita privata: prima di lui Luigi Einaudi, Francesco Cossiga, Oscar Luigi Scalfaro e Giorgio Napolitano.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 217/2020 – Registrata presso il Tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Cristina Agate