Coronavirus, Musumeci: “In Sicilia siamo convinti che il peggio sia già passato, purtroppo non è così il picco deve ancora arrivare”

1 Aprile 20201min0

Dopo i numerosi appelli per la concessione di “un’ora d’aria” per i bambini, arriva la circolare del Viminale che specifica ulteriormente cosa è concesso e cosa no. Per quanto riguarda gli spostamenti di persone fisiche, viene chiarito che “è consentito ad un solo genitore camminare con i propri figli minori” ma non è concesso nessun giro in bici o con il monopattino, è escluso anche per i più piccoli tirare due calci con la palla. Insomma passeggiata sì e basta, ma nulla che sia gioco o altre attività sportive.

In Sicilia invece non si potranno fare passeggiate con bambini anche vicino casa, come consentito dal ministero dell’Interno nel resto del Paese a farlo sapere il governatore Musumeci che dice: “Io penso che in Sicilia si sia perso il punto di riferimento, siamo tutti convinti che il peggio sia già passato, purtroppo non è così il picco da noi deve ancora arrivare. Non lasciamoci condizionare dalle notizie che arrivano dal Nord. Dobbiamo rimanere a casa rischiamo di bruciare tutti i sacrifici che abbiamo fatto in questo mese, dobbiamo resistere per qualche altra settimana.” 

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 217/2020 – Registrata presso il Tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Cristina Agate