Coronavirus, accordo tra Poste Italiane e l’Arma dei Carabinieri per portare la pensione a casa agli over 75 anni in difficoltà

6 Aprile 20201min0

La possibilità di farsi portare a casa la pensione, in contanti, direttamente dai Carabinieri. E’ il nuovo servizio che, in tempi di coronavirus, lanciano le Poste Italiane e l’Arma dei Carabinieri: una convenzione grazie alla quale tutti i cittadini di età pari o superiore a 75 anni possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri.

L’accordo non solo mira a dare un sostegno alle persone anziane limitandone le uscite di casa.

Come funziona, però il servizio? I Carabinieri si recheranno presso gli sportelli degli Uffici Postali per riscuotere le indennità pensionistiche per poi consegnarle al domicilio dei beneficiari che ne abbiano fatto richiesta a Poste Italiane rilasciando un’apposita delega scritta. I pensionati potranno contattare il numero verde 800 55 66 70 messo a disposizione da Poste o chiamare la più vicina Stazione dei Carabinieri per richiedere maggiori informazioni.

E fino a quando durerà? L’Arma dei Carabinieri e Poste Italiane continueranno ad assicurare il servizio di erogazione e consegna al domicilio delle pensioni agli ultra 75enni per l’intera durata dell’emergenza Covid-19.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 217/2020 – Registrata presso il Tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Cristina Agate