Coronavirus, l’Italia si appresta a una nuova fase, due le principali novità: una app per gestire le autocertificazioni e la geolocalizzazione dei cittadini

14 Aprile 20201min0

Iniziano a delinearsi con più chiarezza i dettagli della “fase 2.” Le principali novità a cui sta lavorando la task force guidata da Vittorio Colao che guiderà gli esperti in questa nuova fase di convivenza con il coronavirus sarebbero due: una app per gestire le autocertificazioni scaricabile da un sito del governo e la geolocalizzazione dei cittadini, monitorando gli spostamenti di chi è risultato positivo al coronavirus, e un calendario di allentamento delle restrizioni scaglionato in base alle fasce d’età.

Al vaglio degli esperti ci sono anche le modalità per l’allentamento delle misure restrittive. Se per le aziende un nuovo step di riaperture potrebbe scattare già il 20 aprile, per i cittadini la data chiave resta al momento il 4 maggio. Ma non per tutti. Il ritorno alla normalità, avverrà infatti per fasce d’età: prima i più giovani, la platea meno a rischio, poi via via tutti gli altri. Gli ultimi a uscire di casa saranno gli anziani.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 217/2020 – Registrata presso il Tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Cristina Agate