Coronavirus, Bergamo non dimentica l’accoglienza avuta a Palermo. Il sindaco Gori ha deciso di donare tablet e pc per i bambini della scuola “Falcone” allo Zen

30 Aprile 20201min0

Un gesto concreto dalla città di Bergamo per Palermo. Sono arrivati infatti tablet e pc alla scuola Falcone situata nel quartiere Zen del capoluogo siciliano. “Abbiamo un debito con Palermo. I nostri concittadini sono stati accuditi e coccolati, ora vogliamo restituire una disponibilità è una solidarietà che abbiamo ricevuto”. Sono queste le parole del primo cittadino di Bergamo Giorgio Gori. Ventiquattro turisti bergamaschi sono stati infatti per quindici quindici giorni in quarantena all’Hotel Mercure, a seguito della positività di una componente della comitiva. Inoltre ieri è stato dimesso e riportato a casa con un volo militare il secondo bergamasco che era arrivato in fin di vita il 13 marzo a Palermo

https://youtu.be/hLe_d0uV_kY

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 217/2020 – Registrata presso il Tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Cristina Agate