Coronavirus, Agrigento: terminati i posti in terapia intensiva all’ospedale San Giovanni di Dio

18 Ottobre 20201min1600

È caos all’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento, dove nella notte sono esauriti tutti i posti letto in terapia intensiva messi a disposizione dalla regione per curare i pazienti affetti da Coronavirus. A renderlo noto è stato il sindaco della città Lillo Firetto, che dalla sua pagina Facebook scrive: “Stanotte in poche ore si è rivelata l’inconcludenza del Governo regionale in questa emergenza. Ci hanno abbandonato a noi stessi. Agrigento come Bergamo? Io non ci sto. Dov’è la Regione? Come ci tutela la Sanità regionale? Qual è la risposta all’emergenza? Purtroppo stanotte l’ospedale di Agrigento ha esaurito tutti i posti Covid di terapia intensiva. Il Governo regionale non ha assicurato l’apertura del centro Covid di Ribera. DA FEBBRAIO! Per problemi burocratici? Sei dei malati più gravi del focolaio dell’RSA di Sambuca di Sicilia sono stati trasferiti nel nostro ospedale e ora siamo al completo! 6 su 6. Un disastro annunciato. Ecco. Il prossimo malato dove sarà curato? Lo terremo a casa in attesa del primo posto libero? Della prima vittima? È questo che vogliono? Dobbiamo sperare questo? Dov’è l’umanità? La situazione è gravissima. Non sono stati in grado di attivare un centro deputato ad assistere i malati Covid come a Catania, Palermo e Messina. A chi importa di Agrigento? Ci hanno lasciato senza assistenza. Se dovesse servire un posto a qualcuno dei nostri cari? Continuano a raccontare storie da febbraio. Dio non voglia che accada quel che temo. Loro hanno la situazione sotto controllo. Così? Qual è stata la scelta? Di portarci al collasso in poche ore? Massimo sostegno al personale sanitario del nostro ospedale che sta affrontando con coraggio questa emergenza”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 217/2020 – Registrata presso il Tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Paolo Di Girolamo