Serie C: Palermo, altro tonfo casalingo. Il Catanzaro s’impone 1-2

21 Febbraio 20212min470

Torna a cedere punti sul proprio terreno di gioco il Palermo che nella gara valida per il 26° turno del girone C di Serie C, perde 1-2 con il Catanzaro. Il primo squillo del match è di marca rosanero: cross di Crivello per Lucca che di testa colpisce bene ma debolmente, palla tra le mani di Di Gennnaro. Al 15′ doppia occasione per i calabresi: Marconi respinge corto di testa, Carlini si avventa sulla palla e al volo costringe ad un severo intervento Pelagotti; sulla respinta del portiere si avventa Corapi che però, di controbalzo, calcia alto. Al 20′ grande pericolo per gli ospiti: cross dalla sinistra di Santana e Lucca di testa, anticipa tutti, e sfiora il palo. Al 27′ si sblocca la partita: Carlini vince un contrasto a centrocampo con Marconi, scambio con Garufo, imbucata centrale per Verna che si incunea in area e con un rasoterra angolato batte Pelagotti. Il vantaggio dura appena quattro minuti perché al 31′ Floriano si inventa un gol da vedere e rivedere: De Rose lo serve al limite dell’area, stop a seguire dell’esterno rosanero che poi fa partire un tiro a giro sotto l’incrocio, un gol fantastico che vale l’1-1. La ripresa si apre con i calabresi in avanti al 48′ ma Carlini non trova la porta con la sua conclusione da dentro l’area. Al 55′ grande tiro di Santana da poco fuori l’area, Di Gennaro super a respingere. Al 57′ Santana inventa, supera il diretto avversario, crossa in area e Lucca di testa non riesce a mandare in porta una palla pericolosa per il portiere calabrese. Ritmi alti nella ripresa e al 59′ per gli ospiti, su cross di Garufo, ci prova con una girata di testa Di Massimo, palla fuori. Al 64′ annullato gol a Luperini che aveva segnato di testa su un tiro dalla bandierina, segnalata una spinta sul difensore. Al 73′ il neoentrato Rauti si accentra da sinistra, prova il tiro che però finisce tra le braccia di Di Gregorio. Al 79′ quasi a sorpresa passa il Catanzaro: punizione di Corapi dal lato corto dell’area di rigore, Martinelli svetta più in alto di tutti e fa 1-2. All’88’ rosanero vicino al pari: calcio d’angolo di Palazzi, svetta più in alto di tutti Saraniti ma vola Di Gennaro a evitare il gol. Un minuto dopo si rinnova il duello, sempre colpo di testa di Saraniti, comoda questa volta la parata del portiere ospite. Al 92′ espulso Saraniti per doppio giallo. Un altro passo indietro per i rosanero, che stride con i risultati convincenti delle ultime 2 uscite. Nella prossima giornata di campionato, altra complessa sfida sul campo della Viterbese.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 217/2020 – Registrata presso il Tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Paolo Di Girolamo