Basket Serie A2: la 2B Control Trapani s’impone 75-62 su Mantova

10 Marzo 20213min710
Trapani-Mantova

Al PalaConad la Pallacanestro Trapani vince per 75 a 62 il confronto disputatosi contro Mantova. Si tratta del terzo successo di fila dei granata e della sesta vittoria nelle ultime sette partite disputate. Una vittoria convincente dei trapanesi che nell’ultimo quarto, grazie ad un’eccellente difesa, hanno prima guadagnato e poi gestito un congruo vantaggio. Tra i singoli positive le prestazioni di Corbett, Miller e Renzi autori rispettivamente di 20, 16 e 13 punti.
Coach Parente schiera il quintetto formato da Palermo, Corbett, Spizzichini, Miller e Renzi. Di Carlo risponde con Bonacini, Ferrara, Ceron, Veideman, Weaver. A sbloccare l’incontro è Veideman che realizza in penetrazione, così come Corbett che mette a segno anche il libero aggiuntivo. Miller e Veideman dal centro dell’area alzano le parabole precise, mentre Weaver realizza i due tiri liberi. Veideman in penetrazione continua a fare male alla difesa granata, ma Trapani pareggia con la tripla di Corbett (5’ 8-8). Ceron fa uno su due dalla lunetta, mentre Mollura si iscrive a referto con una bomba. Weaver allo scadere dei ventiquattro realizza da sotto, ma Miller risponde subito con un tiro dalla media. Nel finale del quarto Ferrara prima pareggia la sfida e poi realizza il canestro del vantaggio di Mantova 13-15. La gara riprende con una schiacciata di Miller. Infante e Cortese provano ad allungare, ma Corbett in penetrazione è preciso, così come Miller dalla lunetta che pareggia l’incontro. Cortese si alza da tre punti, Mollura in tap-in corregge l’errore di Corbett (14’ 21-22). Dopo il canestro di Maspero, Palermo e Veideman sono precisi dalla lunetta, mentre Ceron realizza una nuova bomba, che porta al minuto di sospensione coach Parente (16’ 23-28). Spizzichini fa due su due ai tiri liberi, mentre Palermo intercetta il pallone ed in contropiede appoggia il -1 granata. Renzi realizza la bomba del sorpasso con Di Carlo costretto al time-out (18’ 30-28). Ancora il capitano dei trapanesi mette a segno prima due tiri liberi e poi una nuova tripla. Nel finale del quarto Nwohuocha è preciso da sotto, mentre allo scadere Bonacini interrompe il 14-0 trapanese, portando le formazioni negli spogliatoi sul 37-30 (20’).
Dopo la pausa lunga Veideman realizza in penetrazione, mentre Weaver è preciso da sotto. Dopo il libero di Ceron, Trapani si sblocca con la tripla di Palermo (24’ 40-35). Weaver è preciso, così come Corbett, con Di Carlo che chiama time-out (25’ 42-37). Dopo la tripla di Cortese, Renzi fa uno su due ai liberi, mentre Veideman li mette a segno entrambi. Renzi si impone con una schiacciata, Corbett fa uno su due dalla lunetta, ma Infante realizza la tripla del -1 (27’ 46-45). Dalla stessa distanza, però, ancora Corbett è preciso per due volte di fila, portando Di Carlo al minuto di sospensione (28’ 52-45). Maspero e Cortese accorciano nel finale, chiudendo il quarto 52-49.
La partita riprende con un gioco da tre punti di Infante che ha pareggiato la sfida. Mollura prima fa due su due ai tiri liberi e poi realizza da sotto, così come Spizzichini che porta Trapani sul 58-52 (35’). Miller prima appoggia due punti che sembravano persi e poi ha messo a segno due liberi che regalano il vantaggio in doppia cifra per Trapani. Weaver e Veideman dalla linea della lunetta sono precisi, come Renzi con il suo piazzato. L’alley-oop tra Corbett e Miller porta i granata sul +10 a due minuti: un’azione decisiva per le sorti dell’incontro. La tripla di Corbett chiude poi il match, che poi termina con il risultato finale di 75 a 62.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 217/2020 – Registrata presso il Tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Cristina Agate