L’I.C. “G. Grassa” di Mazara ha partecipato al Progetto Europeo +KA2 “Know the world – Know yourself”

11 Marzo 20213min0
Schermata 2021-03-11 alle 15.57.12

L’Istituto Comprensivo “Giuseppe Grassa” di Mazara del Vallo, dall’8 al 10 marzo 2021, ha partecipato al secondo Mobility Tool del progetto Erasmus+ KA2 “Know the world – Know yourself”, ormai giunto alla seconda annualità. Il progetto, finanziato dall’UE, è finalizzato alla diffusione di buone pratiche didattiche nella Scuola Primaria e coinvolge partner europei di diverse Nazioni, Spagna, Francia, Italia (Emilia Romagna) e Polonia (Paese coordinatore). A causa della pandemia diffusa a livello mondiale dal virus COVID-19, fin dallo scorso anno scolastico è stato necessario rimodulare in modalità didattica a distanza (DaD) le attività del Programma di partenariato europeo. Anche la mobilità dei giorni scorsi, per la formazione/aggiornamento dei docenti e per la condivisione dei percorsi didattici comuni, è stata svolta online, con collegamenti virtuali. Il Mobility Tool è stato organizzato dall’Istituto Comprensivo “Salvo D’Acquisto” di Gaggio Montano (BO). I docenti, gli alunni e tutta la comunità educante dell’Istituto Comprensivo “Giuseppe Grassa” sono stati impegnati nella preparazione della mobilità virtuale. In particolare una delegazione formata da due docenti della Scuola Primaria e dal Dirigente Scolastico, professoressa Teresa Guazzelli, nelle giornate di lunedì, 8, e di mercoledì 10 marzo, ha partecipato ai webinar formativi previsti dal meeting, mentre martedì 9 marzo, alle ore 09.30, è stato realizzato un collegamento per l’attività di didattica digitale integrata (DDI), in modalità sincrona, programmata per gli alunni. Nel corso del Mobility Tool virtuale i partecipanti hanno avuto modo di conoscere la struttura organizzativa, didattica e metodologica della Scuola “accogliente” di Gaggio Montano, che in passato è stata diretta dal Dirigente Scolastico Teresa Guazzelli. Oltre all’offerta formativa dell’Istituto Comprensivo emiliano, sono state condivise le buone pratiche didattiche che lo stesso attua, con particolare riguardo ai metodi di insegnamento convenzionali e non convenzionali. La formazione è stata così focalizzata sull’outdoor learning approach nelle sue molteplici declinazioni didattiche in un ambiente montano e sul metodo analogico di Camillo Bortolato applicato alla didattica della matematica e allo sviluppo del pensiero logico-matematico. I webinar sono stati seguiti con molto interesse non solo dai membri delle delegazioni ufficiali dei Paesi partner, ma anche da una nutrita schiera di insegnanti che hanno animato in rete un vivace dibattito. Tutti i partner hanno preso parte ai project team workshop per la pianificazione delle attività didattiche che devono essere ancora svolte per lo sviluppo del Programma e per il feedback di quelle già svolte. Il momento più atteso ed emozionante dello scambio europeo è stato sicuramente il gemellaggio virtuale tra le classi quinte della Scuola Primaria del nostro Istituto e gli alunni della Scuola spagnola “Colegio Salesians San Juan Bosco” di Puertollano. Dopo aver intrattenuto nello scorso anno scolastico un’intensa corrispondenza epistolare, finalmente i bambini hanno avuto modo di presentarsi e di scambiare notizie sulle rispettive Nazioni e città, mostrando anche tutto quello che avevano avuto modo di imparare sugli altri Paesi partner del progetto. Il prossimo Mobility Tool del progetto è previsto ad aprile 2021 e si svolgerà in Spagna presso il“Colegio Salesians San Juan Bosco” di Puertollano. La nostra speranza è che si possa svolgere in presenza. In ogni caso il virus COVID-19 non fermerà l’Erasmus+ e il nostro desiderio di incontrare i nostri amici.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 217/2020 – Registrata presso il Tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Cristina Agate