Lucca trascina alla vittoria il Palermo sul campo della Casertana, 2-3

3 Aprile 20214min880
Casertana-Palermo

Nella 34^ giornata del campionato di Serie C, girone C, torna in campo e torna alla vittoria il Palermo, che espugna per 3-2 il campo della Casertana. Mattatore del match per i rosanero Luca, autore di una hat-trick, che già nel primo tempo aveva messo in discesa la gara per i suoi. Questa la cronaca del match a cura di goalsicilia.it.
Pronti-via e già al 2’ Palermo in vantaggio: Santana si libera a destra e crossa morbido, Lucca prende il tempo a tutti e incorna di giustezza all’angolino basso, è 0-1. Prova a reagire la Casertana ma senza creare praticamente nulla. Al 13’ il Palermo raddoppia: azione fotocopia a quella del primo gol, questa volta a crossare è Almici, Avella sbaglia il tempo dell’uscita e Lucca incorna ancora una volta in rete, è 0-2. Arriva al 16’ il primo squillo dei campani: rimessa laterale lunghissima di Hadziosmanovic, Cuppone prende il tempo a Palazzi ma incorna alto. Al 18’ ancora falchetti pericolosi: Longo da sinistra si accentra e crossa a mezza altezza, Pacilli si stacca dal marcatore e dall’altezza del dischetto del rigore calcia in volée col mancino di un soffio a lato. Al 22’ torna ad affacciarsi avanti la truppa di Pacilli: Rosso perde palla nella propria trequarti, Valente riceve avanza e calcia col mancino dal limite ad incrociare, Avella si tuffa e respinge, Santana raccoglie e spara dai 25 metri, mira imprecisa. Al 32’ occasione per i padroni di casa: Hadziosmanovic salta in serpentina Valente e verticalizza per Pacilli che da dentro l’area tenta qualcosa a metà tra un tiro e un cross e l’occasione sfuma. Al 36’ ancora locali vicino al gol: Pacilli alza la testa e premia l’inserimento di Hadziosmanovic che da dentro l’area calcia forte sul primo palo, ottimo il riflesso di Pelagotti che respinge in corner. Un minuto dopo azione insistita dei rossoblù, cross a mezza altezza di Rosso per Pacilli che di prima calcia in equilibrio non perfetto, palla a lato. Al 44’ la Casertana accorcia: Pacilli riceve palla sul limite dell’area, attira a sé tre avversari e tocca per Hadziosmanovic che s’incunea da destra tutto solo e pennella sul secondo palo dove Cuppone di prepotenza insacca di testa, è 1-2. Il Palermo non ci sta e al 45’+1 fa tris: azione insistita di Santana a destra e cross basso sul primo palo dove si avventa Lucca che tocca quel tanto che basta per insaccare alle spalle di Avella, tripletta per il centravanti rosanero. Finisce così la prima frazione, Casertana-Palermo 1-3.
Filippi richiama in panchina i due centrocampisti centrali, entrambi ammoniti, inserendo Broh e Marconi avanzando dunque Palazzi. Ritmi blandi e tanto equilibrio nelle prime battute di questa ripresa. Al 55’ il Palermo sfiora il poker: Almici strappa la palla a Del Grosso servendo Santana, scambio con Lucca e botta dell’argentino dal limite a lato di un soffio. Al 65’ ancora rosanero: schema da corner, Santana pennella per Almici che calcia al volo dal limite, mira imprecisa. Al 74’ ripartenza veloce dei siciliani: Kanoutè s’invola, entra in area e appoggia all’accorrente Rauti che calcia forte ma centrale, Avella riesce a respingere. All’87’ il Palermo getta alle ortiche un’occasione per fare il poker: palla vagante in area campana, Kanoutè si lancia e Avella in uscita scomposta lo atterra, per l’arbitro è rigore. Sul dischetto lo stesso ex Catanzaro che colpisce in pieno il palo. Al 90’ il Palermo resta in 10: entrata killer di Almici su Rillo e rosso diretto. Al 91’ la Casertana accorcia: Matos s’incunea proprio nella zona in cui manca l’esterno rosa espulso, cross basso sul secondo palo dove sbuca Buschiazzo che insacca da due passi, è 2-3.
Il Palermo tiene fino alla fine e porta a casa tre punti preziosi che la rilanciano in zona play off. La squadra di Filippi però, per risalire definitivamente la china, dovrà cercare di riprendere il discorso con la posta piena al “Barbera” e ottimizzare al meglio le due gare in meno contro Monopoli e Foggia. Se i rosanero hanno realmente cambiato rotta, si dovrà attendere dunque la gara della prossima giornata, domenica 11 Aprile alle 15 contro la Vibonese, squadra che però, ha di recente anch’essa registrato dei casi covid.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 217/2020 – Registrata presso il Tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Cristina Agate