Denise Pipitone, il gip di Marsala archivia l’indagine

20 Dicembre 20211min0
>>>ANSA/DENISE: SORELLASTRA JESSICA ASSOLTA DA ACCUSA SEQUESTRO

Il gip di Marsala, accogliendo la richiesta della Procura, ha archiviato l’indagine sulla scomparsa della piccola Denise Pipitone, sparita da Mazara del Vallo l’1 settembre del 2004. Gli indagati erano 4 tra cui l’ex moglie del padre naturale di Denise, Anna Corona, che rispondeva di sequestro di persona e due falsi testimoni accusati di false informazioni al pm. Alla richiesta di archiviazione si era opposto il legale della madre di Denise, Piera Maggio. La nuova inchiesta ha visto coinvolti Corona, 58 anni, madre di Jessica Pulizzi, sorellastra della piccola scomparsa, processata e assolta in tutti i gradi di giudizio dall’accusa di concorso in sequestro di minore, Giuseppe Della Chiave, 53 anni, e due coniugi romani accusati di false dichiarazioni al pm. Il nome di Giuseppe Della Chiave si legava alla testimonianza dello zio Battista Della Chiave, il sordomuto che avrebbe detto di aver visto suo nipote su uno scooter con la piccola Denise in braccio. I coniugi romani indagati sono Antonella Allegrini, di 63 anni, e Paolo Erba, di 71. Per loro l’archiviazione è stata chiesta solo perche’ , dopo essere stati smascherati dalla Procura di Marsala, hanno confessato di essersi inventati tutto. La donna aveva contattato l’avvocato Frazzitta e gli aveva raccontato di aver visto la bambina, il giorno della sua scomparsa, nell’albergo di Mazara in cui lavorava Corona.
(ANSA).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 217/2020 – Registrata presso il Tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Cristina Agate