Marsala. Tennistavola promosso in B2

17 Maggio 20223min1260
C1_Marsala_giocatori

Con un finale al cardiopalma e degno della migliore Agatha Christie, la ASD Germaine Lecocq di Marsala, magicamente diretta dal tecnico Claudio Amato, espugna Termini Imerese dopo nove incontri ed un combattutissimo 5 a 4 e vince in volata il campionato di C1 maschile proprio contro gli imeresi.
Il Campionato di C1 maschile, infatti, proponeva all’ultima giornata lo scontro al vertice proprio tra la squadra marsalese della Germaine Lecocq e la Himera G. Randazzo, entrambe appaiate in testa al campionato con 24 punti ed una sola sconfitta a testa, quella dei marsalesi proprio all’andata con l’Himera. La formula di gioco prevedeva tre giocatori per squadra che si incrociavano tra loro in tre gare a testa di singolo al meglio dei cinque set, per un totale di squadra al meglio dei nove incontri complessivi, senza possibilità di pareggio. E ci sono voluti tutti e nove gli incontri e 4 ore e mezza di gioco per arrivare ai 5 punti e decretare la vittoria dei Marsalesi, che schieravano: l’esperto marsalese Pasquale Titone come n.1, giocatore di categoria superiore anche a dispetto dell’età ormai avanzata e con il compito gravoso di garantire in ogni gara tre punti con le sue tre vittorie; ed i giovani esordienti nella categoria il marsalese Alessandro Amato e il palermitano Salvatore Guttuso, con il compito di racimolare in ogni gara almeno altre 2 vittore e, dunque, gli altri 2 punti utili per arrivare ai 5 utili per vincere. La sorpresa per tutto il campionato è arrivata proprio dai due giovani ventenni che sono riusciti a mantenere alto il livello delle loro prestazioni ed a completare i cinque punti in ogni incontro con 1 o due vittorie a testa.

Nell’ultimo incontro la stella di Titone ha brillato garantendo i tre punti e poi è salito in cattedra Alessandro Amato con due vittorie; la seconda, davanti agli occhi lucidi del proprio tecnico e padre Claudio Amato, ottenuta giocando come un veterano nel nono e decisivo incontro di singolo vinto 3 set a 2 e con una tensione in ogni punto che si tagliava con il coltello, vista la posta in palio.
Alla ASD marsalese della presidentessa Sandra Sorrentino e del direttore sportivo Francesco Gandolfo sono giunti via social i complimenti di tutto il movimento pongistico siciliano, dal Presidente Gamuzza, al presidente dell’Himera lo sportivissimo Militello, al presidente del Vittoria D’Izzia dal quale i marsalesi lo scorso anno avevano acquisito il titolo sportivo col solo scopo, da esordienti, di mantenere la categoria.
Per il Marsala, la provincia di Trapani e la Sicilia tutta poter schierare il prossimo anno una squadra marsalese in B2 potrà essere motivo, oltre che di orgoglio, anche di sviluppo locale di questo splendido sport praticabile a livello agonistico a qualsiasi età, come dimostra il sessantenne Titone, oltre che particolarmente indicato, anche a livello agonistico, per i diversamente abili.
La Germaine Lecocq di Marsala, che ha in corso ben 6 progetti presso le scuole marsalesi di tutti i livelli, sia per normodotati che per diversamente abili oltre che numerosi corsi per bambini ed adulti, sarà lieta di accogliere per la prossima stagione sportiva tutti coloro che vorranno cimentarsi anche solo a livello amatoriale, per allenarsi, imparare o divertirsi; a tal fine mette a disposizione il numero 351 267 5290 del dirigente Francesco Gandolfo per chiunque voglia accostarsi a questo splendido sport inviando via whatsapp (solo messaggi) il proprio nome e contatto telefonico.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 217/2020 – Registrata presso il Tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Cristina Agate