Agroalimentare, via libera Ue alla polvere di grillo domestico

4 Gennaio 20232min
Agroalimentare, via libera Ue alla polvere di grillo domestico
BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – L’Unione Europea dà il via libera all’immissione in commercio della polvere parzialmente sgrassata di Acheta domesticus, il grillo domestico.
“La polvere parzialmente sgrassata di Acheta domesticus (grillo domestico) è inserita nell’elenco dell’Unione dei nuovi alimenti istituito dal regolamento di esecuzione (UE) 2017/2470”, si legge nella Gazzetta Ufficiale dell’Ue.
Il 23 marzo 2022 l’Autorità europea per la sicurezza alimentare aveva adottato un parere scientifico sulla sicurezza della polvere parzialmente sgrassata di grillo domestico, concludendo che “è sicura alle condizioni e ai livelli d’uso proposti”.
La Gazzetta ufficiale dell’ue riporta che “tale parere scientifico presenta pertanto motivazioni sufficienti per stabilire che la polvere parzialmente sgrassata di grillo domestico, se utilizzata nel pane e nei panini multicereali, nei cracker e nei grissini, nelle barrette ai cereali, nelle premiscele secche per prodotti da forno, nei biscotti, nei prodotti secchi a base di pasta farcita e non farcita, nelle salse, nei prodotti trasformati a base di patate, nei piatti a base di leguminose e di verdure, nella pizza, nei prodotti a base di pasta, nel siero di latte in polvere, nei prodotti sostitutivi della carne, nelle minestre e nelle minestre concentrate o in polvere, negli snack a base di farina di granturco, nelle bevande tipo birra, nei prodotti a base di cioccolato, nella frutta a guscio e nei semi oleosi, negli snack diversi dalle patatine e nei preparati a base di carne, destinati alla popolazione generale, soddisfa le condizioni per l’immissione sul mercato”.
Nel suo parere l’Autorità ha inoltre rilevato che “il consumo di polvere parzialmente sgrassata di grillo domestico può provocare reazioni allergiche nelle persone allergiche ai crostacei, ai molluschi e agli acari della polvere”. L’Autorità ha inoltre osservato che, “se il substrato con cui vengono alimentati gli insetti contiene ulteriori allergeni, questi ultimi possono risultare presenti nel nuovo alimento. E’ pertanto opportuno che gli alimenti contenenti polvere parzialmente sgrassata di grillo domestico siano adeguatamente etichettati”.

– foto Agenziafotogramma.it –

(ITALPRESS).


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 217/2020 – Registrata presso il Tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Cristina Agate