Ecco il programma di “Ericestate 2024”

10 Luglio 20242min0
whatsapp-image-2024-07-10-at-12-09-30

Con delibera di giunta n. 137/2024 è stato approvato il programma di “Ericestate 2024”, messo in piedi dal Comune con numerose associazioni tra cui ViverErice, Amici della Musica di Palermo, MEMA, Ass. Strada del Vino Erice doc ed altre. Gli eventi sono organizzati anche in collaborazione con la Fondazione Erice Arte, la Fondazione Ettore Majorana e la Montagna del Signore. Il calendario, come ogni anno, è articolato e diversificato e contiene una serie di concerti, spettacoli, manifestazioni di elevato livello artistico e culturale che animeranno il territorio. Da giugno a settembre, il borgo si veste di musica, cinema, teatro, libri, arte ed eventi che incanteranno sia i residenti che i visitatori. Il programma estivo presenta una varietà di iniziative che spaziano dai ritorni delle rassegne più amate, come la Festa Federicina, a nuove proposte come Borgo DiVino. Spiccano il Sicilia Jazz Festival ed il Festival Internazionale di Musica Antica, così come il concerto del Conservatorio di Santa Cecilia, la mostra “Warhol, Schifano e la Pop Art”, e la rassegna cinematografica e del teatro per i bambini. Appuntamenti importanti, poi, saranno i concerti di musica live ai Giardini del Balio, all’enoteca comunale e ai campi da tennis. Il 13 luglio sarà poi inaugurata la terza sezione della mostra “Warhol, Schifano e la Pop Art” nella chiesa di Sant’Antonio al quartiere Spagnolo. «Questo ricco calendario – commentano la sindaca Daniela Toscano e l’assessora Rossella Cosentino – è frutto di un lavoro intenso e di una collaborazione proficua tra l’amministrazione comunale, fondazioni, associazioni, operatori turistici e culturali, ed è pensato per offrire a tutti l’opportunità di vivere appieno la nostra città, riscoprendo il valore della condivisione e della partecipazione. Le iniziative che abbiamo organizzato spaziano tra arte, cultura, sport, intrattenimento e tradizione. Ci saranno concerti di musica dal vivo, spettacoli teatrali, proiezioni cinematografiche, presentazioni di libri, mostre d’arte e tanto altro. La varietà e la qualità delle iniziative in calendario sono tali da attrarre un pubblico eterogeneo, dai giovani agli adulti, dalle famiglie agli appassionati di cultura e tradizione». «Il valore di queste iniziative è duplice – aggiungono sindaca e assessora –. Da un lato, offrono a noi la possibilità di riassaporare le tradizioni, di riscoprire il piacere dello stare insieme, di divertirsi e di arricchirsi culturalmente. Dall’altro, rappresentano uno strumento di promozione ed un’occasione per attrarre turisti e visitatori, creando un indotto positivo per la nostra economia locale. Pensiamo, ad esempio, al Sicilia Jazz Festival, organizzato ottimamente da Fondazione Orchestra Jazz Siciliana The Brass Group e MEMA Mediterranean Music Association, in particolare nella persona di Giovanni De Santis, che ha regalato emozioni, con una raffinata esperienza musicale, ad un pubblico attento ed elegante. Va sottolineata infine l’importanza della sinergia tra pubblico e privato che ha reso possibile la realizzazione di questo programma. È grazie alla collaborazione se siamo riusciti a mettere su una proposta di iniziative ricca e articolata. Ciò dimostra come lavorare insieme possa generare valore e opportunità».

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 217/2020 – Registrata presso il Tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Cristina Agate