Arte: Univr, confermata paternità Mantegna per ‘Resurrezione di Cristo’

20 Luglio 20181min1140

Verona, 20 lug. (AdnKronos) – ‘Resurrezione di Cristo’, dipinto conservato nei depositi dell’Accademia Carrara di Bergamo e considerato da sempre una copia o un’opera di bottega di Andrea Mantegna, è stato ricondotto con certezza alla mano del Maestro grazie agli studi di Giovanni Valagussa, storico dell’arte e conservatore dell’Accademia. L’attribuzione è stata confermata dalle analisi sulla tavola condotte dagli esperti del Laniac, Laboratorio di analisi non invasive su opere d’arte antica, moderna e contemporanea dell’università di Verona diretto da Enrico Maria Dal Pozzolo.

Grazie a un piccolo dettaglio, una croce d’oro presente nel dipinto bergamasco, in realtà relativa alla scena della Discesa al limbo, lo studioso ha ricomposto idealmente una tavola unica, nella quale il paesaggio della scena superiore coincide perfettamente con le rocce della scena inferiore. La tavola è stata pertanto assegnata alla mano del maestro, con una datazione ai primi anni novanta del Quattrocento. Valagussa ha avuto l’intuizione di mettere in dialogo la tavola, sino a oggi considerata opera di bottega, della cerchia se non addirittura una copia, con quella già nota della Discesa di Cristo al limbo già a Princeton (Usa) nella collezione di Barbara Piasecka Johnson.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 217/2020 – Registrata presso il Tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Cristina Agate