Castelvetrano. Arrestato gambiano per detenzione e spaccio di droga

29 Gennaio 20192min2750
Diapositiva1

Gli agenti del Commissariato di P.S. di Castelvetrano, nell’ambito di specifiche attività finalizzate a reprimere il reato di spaccio di droghe, hanno arrestato il 24enne gambiano Ceesay Kawsu, perché trovato in possesso di 100gr. hashish, confezionata in un panetto; 9 gr. di cocaina e 1 gr di marijuana.

Durante un servizio di osservazione nei pressi del centro di accoglienza “La Locanda” di Castelvetrano, in contrada Latomie, zona più volte segnalata come luogo di spaccio, i poliziotti hanno notato il ragazzo di colore, in sella ad una bicicletta, dirigersi nel luogo di appostamento e occultare qualcosa tra le pietre del muro, che costeggia il bordo destro della carreggiata.

Bloccato ed identificato,i poliziotti hanno scoperto che Ceesay Kawsu aveva nascosto nel muro un ingente quantitativo di sostanza stupefacente contenuta all’interno di un involucro di plastica. Nello specifico un panetto intero di hashish, una bustina di marijuana ed una busta contenente della cocaina.

Per tale ragione l’extracomunitario, nativo di Sameh, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e accompagnato in ufficio per le formalità di rito.

Ad esito dell’udienza di convalida al Ceesay Kawsu è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di dimora presso il proprio domicilio.

Tale arresto s’inquadra in un’articolata attività operativa, intrapresa dall’inizio dell’anno dai Poliziotti del Commissariato di P.S. di Castelvetrano , che ha portato negli ultimi dodici mesi a sei arresti per spaccio di sostanza stupefacente, alla denuncia in stato di libertà all’A.G. di tre soggetti sempre per lo stesso reato e la segnalazione di 23 soggetti alla Prefettura di Trapani per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 217/2020 – Registrata presso il Tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Cristina Agate