Cultura: morto il sociologo e antropologo Pietro Bellasi (2)

11 Agosto 20181min800

(AdnKronos) – Membro della Direzione scientifica della Fondazione Antonio Mazzotta di Milano, ha collaborato alla mostra Segantini, ritorno a Milano, proposta a Palazzo Reale di Milano nel 2014, e alla più recente Giacometti e l’arcaico al Man di Nuoro, nel 2015. Si è dedicato agli aspetti relativi agli ambienti, alla storia e alle culture di confine delle Alpi italo-svizzere, collaborando inoltre con molte istituzioni museali tra cui il Lac di Lugano.

Ha studiato e approfondito i movimenti Dada e Surrealismo e pubblicato importanti ricerche su artisti quali Duchamp e Giacometti. Membro del Comitato scientifico della rivista ‘Mozart’ è stato presidente fin dalla sua nascita della casa editrice Magonza, scrivendo saggi e ideando progetti, curando mostre e cataloghi d’arte, tra cui Paul Klee. Mondi animati (Man, Nuoro, 2015), Francine Mury.

Derive di tempo e di memorie (Pinacoteca Comunale di Gaeta, 2017), Burri Fontana Afro Capogrossi. Nuovi orizzonti nell’arte del secondo dopoguerra (Museo Civico Villa dei Cedri, Bellinzona, 2018). È stato co-direttore della collana ‘le lucciole’ (Magonza) presso la quale è in corso di riedizione Il paesaggio mancante edito, un saggio pubblicato per la prima volta nel 1987.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


© Copyright by Eslife Innovation S.r.l.s. All rights reserved. – P.IVA 02667580811 | Testata numero 217/2020 – Registrata presso il Tribunale di Marsala | Direttore responsabile: Cristina Agate